1

La ricetta:

Ingredienti per 50 biscotti circa:

Biscotti bianchi:

150 gr di banana

100 gr di zucchero di canna

20 gr di olio extra vergine di oliva

25 gr di olio di mais o girasole

50 gr di miele

150 gr di farina 00

100 gr di farina integrale

un cucchiaino di lievito per dolci

per i biscotti al cacao aggiungere:

20 gr di cacao amaro

30 gr di acqua (oppure di latte)

Per i biscotti alle mandorle aggiungere:

50 gr di mandorle a fettine o in granella.

TRIS DI BISCOTTI CON BANANE senza uova, senza latte, senza burro

TRIS DI BISCOTTI CON BANANE senza uova, senza latte, senza burro

Questi biscotti sono adatti alla colazione o per una merenda. Ho utilizzato la banana nell’impasto per sostituire le uova. Oramai sapete che mio figlio è allergico alle uova, questo è il motivo per cui spesso le mie ricette non le contengono. Non me lo aspettavo, malgrado non ci siano nè burro, nè uova, sono usciti dei biscotti molto buoni e sono stati mangiati da tutta la famiglia molto volentieri.

Un unica ricetta di base a cui si aggiungono il cacao e le mandorle alla fine, per creare le due varianti:

Procedimento per l’impasto base:

Affettate le banane pesate 150 gr e mettetele in una ciotola capiente, unite il miele, lo zucchero e l’aroma alla vaniglia. Con un frullatore ad immersione frullate il tutto in modo da ottenere una purea dolce.

Aggiungete l’olio alla purea di banane e mescolate con una spatola, cercando di amalgamarlo al resto , setacciate le due farine con il lievito ed unite al composto.

Impastate bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto omogeneo. dividete l’impasto in tre parti uguali. Prelevate delle noci di prodotto da una delle tre parti , con le mani formate delle palline che appoggerete , ben distanziate tra loro, sulla placca del forno foderata dalla carta forno.

11

A questo punto bagnate i rebbi di una forchetta e schiacciate le palline formando il decoro con le righe come nella foto.

12

Questi intanto li potete infornare a 170 gradi per circa 15 minuti con forno ventilato.

Mentre i primi biscotti cuociono riprendete le altre due parti di impasto e aggiungete il cacao amaro e il liquido necessario per incorporarlo  (acqua o latte) rimpastate il tutto fino a far incorporare il cacao. Quanto il cacao sarà ben incorporato e l’impasto avrà un bel colore scuro ed omogeneo, fate le palline  e decoratene la metà  con i rebbi della forchetta, per formare le palline vi consiglio di bagnarvi le mani.

Le altre passatele sulle mandorle e poi ponetele sulla carta forno schiacciandole un po’ con le mani senza usare la forchetta.

Cuocete  anche questi a 170 gradi per circa 15 minuti con forno ventilato.

Avrete così ottenuto tre tipi di biscotti diversi con poca fatica.

Non avendo burro e uova non risulteranno fragranti come i frollini ma resteranno più morbidi.